lunedì 23 ottobre 2017

LA TELA DEL RAGNO


György Schwartz, meglio noto come George Soros, è fondatore e presidente del Quantum Group.

Con i suoi fondi speculativi ha accumulato cifre stratosferiche, pari a bilanci di interi Stati, che Soros ha impegnato nel corso degli anni per destabilizzare Paesi e società a lui non graditi.

Ora, come riferisce il "Wall Street Journal", lo speculatore internazionale annuncia che destinerà 18 miliardi di dollari alla famigerata Open Society Foundations, attraverso la quale ha realizzato i suoi maggiori progetti d'ingegneria sociale in giro per il mondo. Siccome negli ultimi anni i suoi sforzi si sono concentrati a incentivare le cosiddette "rivoluzioni colorate" e la società multietnica-multiculturale, è assai probabile che sia questo il fronte sul quale intenda riversare gran parte delle sue cospicue fortune.

Se questo è vero, e non abbiamo motivo per dubitarne, ciò che si è visto finora costituisce solo un antipasto rispetto allo tsunami migratorio che ci aspetta nei prossimi anni.

Paolo Sensini




PER APPROFONDIMENTI :