venerdì 13 ottobre 2017

LA MONETA UNICA, NEL 1941


“E’ per questo che, nella prospettiva della ricostruzione economica che dovrà seguire alla fine di questa guerra, si inserisce il problema della creazione di una o più monete a carattere internazionale, affinchè le economie dei singoli Paesi tornino ad essere quanto più possibile intercomunicanti, anche se non interdipendenti”.

E’ un brano della pubblicazione ”Oro e lavoro nella nuova economia”, edita nel 1941 dall’Istituto Nazionale di Cultura fascista, a cura di Camillo Pellizzi, e ristampata dalle Edizioni della Lanterna dell’amico Edoardo Longo nel 2014 con il titolo “ in guerra contro l’ oro”.

Anche se la prospettiva di fondo è radicalmente diversa, dimostra che il problema della moneta unica già si poneva allora, guerra durante.

Giacinto Reale


LINK UFFICIALE DEL LIBRO :