mercoledì 22 marzo 2017

REPUBBLICA VENETA



REPUBBLICA VENETA

CELEBRAZIONE DEL 12 MAGGIO NON COME "CADUTA" MA COME TRADIMENTO EUROPEO DELLA REPUBBLICA VENETA.

CERIMONIA IN PALAZZO DUCALE

Il 12 maggio 1797, il Maggior Consiglio, sotto tradimento e occupazione francese, abdicava in favore di un Governo Veneto rappresentativo.

Nella mozione votata dal Maggior Consiglio di allora, la sovanità sarebbe restata veneziana, sarebbe cambiato solo l'assetto di Governo.

Il 12 maggio lo vogliamo ricordare dunque non come "caduta di Venezia" ma come tradimento e aggressione allo Stato Veneto da parte del Governo francese e asburgico.

A 220 anni dall'invasione "europea" della Serenissima, giustizia non è ancora stata fatta!

Quest'anno ricorderemo il 12 maggio, alle ore 15, nella sala del Maggior Consiglio del Palazzo Ducale (ora in mano italiana) con l'intervento di numerosi storici veneti, italiani ed europei.

Il 12 maggio in Palazzo Ducale chiederemo giustizia per i Popoli della Serenissima e rispetto della Sovranità della Repubblica Veneta. Le occupazioni dei territori veneti devono cessare, l'Europa deve riconoscere la Repubblica Veneta.

Oggi la Repubblica Veneta ha guarito al proprio interno la ferita del 1797 ricostituendo il Maggior Consiglio ed eleggendo il 121° Doge, espressione della presenza internazionale della Serenissima.

Il Governo Veneto farà liberare la Sala del Maggior Consiglio il 12 maggio 2017, dalle ore 14 alle ore 18, per effettuarvi le commemorazioni ufficiali.


Venezia 21.marzo 2017

Albert Gardin – 121° Doge 
gardinalbert@gmail.com  – info 338 8167955



LIBRI SULLE VENEZIE IN LOTTA E SULLA REPRESSIONE DI STATO :