giovedì 9 maggio 2013

IL MARTIRIO DI PADRE TOMMASO PER MANO GIUDAICA

IL MARTIRIO DI PADRE TOMMASO PER MANO GIUDAICA.


Questa recensione  vuole  segnalare al Lettore senza paraocchi mentali e in cerca della Verità,  un libro importantissimo, benchè misconosciuto .
 Il libro venne intitolato , in occasione della lontanissima prima edizione , ACELDAMA, OVVERO IL CELEBRE PROCESSO AGLI EBREI DI DAMASCO PER L' OMICIDIO RITUALE DI PADRE TOMMASO E DEL SUO SERVITORE.
Il libro non venne più ristampato da tempo immemorabile a causa delle indecenti pressioni della lobby ebraica che voleva celare l' agghiacciante massacro effettuato in nome della loro " religione " i cui precetti sanguinari sono dettati da pagine segrete del Talmud rabbinico.
 Le medesime pressioni della Sinagoga  bloccarono anche la causa di beatificazione dei due Martiri, per la quale era stato stampato questo libro dall' Ordine dei Frati Cappuccini, che postulava la beatificazione dei due Martiri. Il libro doveva rendere not ala figura dei due Martiri in occasione della loro beatificazione, il cui processo venne bloccato dalle pressioni giudaiche.
Questo libro è ora stato riedito dalle Edizioni di Edoardo Longo .
I diritti d' autore saranno intieramenre devoluti dall' editore all' ordine dei Frati Cappuccini per la celebrazione di  Sante Messe in suffragio dell' anima dei due Martiri .
ll libro è quindi la ristampa integrale del  famoso testo pubblicato nel 1896 da religiosi dell' ordine dei missionari cappuccini.
 Come riporta la edizione originaria, esso raccoglie gli atti del processo a carico degli ebrei di Damasco, colpevoli dell' assassinio a fini rituali del frate missionario padre Tommaso e del suo servitore. le confessioni del duplice omicidio rituale riportano anche le rivelazione del movente : avere il sangue cristiano per impastare gli Azzimi rituali per la festa giudaica del purjm, secondo i precetti dell' orrendo Talmud giudaico.
Il libro comprende una appendice storica dei più eclatanti e documentati casi di omicidio rituale ebraico nel corso dei secoli e un commento sul relativo traffico di sangue umano delle vittime cristiane. Un libro sconvolgente ma veridico. Riproduciamo in questa pagina sia la  copertina della prima edizione dell' Ordine dei frati Cappuccini, sia la copertina della nuova edizione.
Ancora oggi,  le spoglie dei Martiri riposano in Damasco, nonostante la protervia e la crudeltà ebraica abbiano cercato più e più volte di violare la lapide e di farla rimuovere.
Nè la Chiesa cattolica, nè le autorità civili arabe hanno permesso ai discendenti degli assassini dei due inermi cristiani, di violarne anche il riposto eterno e la memoria, dopo averne violato e distrutto le vite terrene.
Per acquistare copie del volume, e leggere una ulteriore recensione , cliccare :
La prima riedizione dopo  oltre un secolo di silenzio, è stata segnalata anche dalla rivista Il Piave, e può essere letta cliccando qui :
Edizione segnalata anche dal sito Terra Santa Libera, al seguente link :
Un libro sconvolgente e veridico che non potrà mai essere dimenticato.